Novità da GAIA S.p.A.

Il giorno 6 aprile 2018 a Carrara si è svolto un incontro promosso da Gaia SpA con le Associazioni dei Consumatori. Ha partecipato anche il nostro Presidente, che puntualmente fa le seguenti comunicazioni:

dal 1 febbraio del 2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento del fondo per le utenze disagiate di Gaia, che ha ampliato la platea dei destinatari in questo modo: la possibilità di accesso al fondo riguarda tutti coloro che sono in possesso di un reddito Isee al di sotto del reddito di inclusione (6000€), non è più obbligatorio passare dai servizi sociali dei comuni, come avveniva in precedenza e in presenza di un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico, il reddito Isee ammissibile sale fino a 20000€. In più, nota importante, possono accedere al fondo anche le utenze che, a prescindere dalla tipologia di utilizzano, versano, anche momentaneamente, in una situazione di obiettiva difficoltà, che comporta una diminuzione notevole del reddito. Esempio: crisi economica documentabile, calamità naturali e motivi di salute.  Nella somma da scontare grazie all’accesso al fondo, oltre al costo dell’acqua, se presenti, verranno abbattuti anche fognatura e depurazione.

Tutte le persone interessate possono rivolgersi presso il nostro ufficio in Via Nardi 20 ad AULLA per la compilazione del modulo per la richiesta fondo utenze disagiate e sarà nostra cura istruire la pratica per voi.